Settore Giovani

Missionari coraggiosi… “UnoxTutti TuttoxTutti”

Sulla scia del verbo guida dell’anno ci siamo chiesti come un giovanissimo potesse abitare la propria città, come il Centro Diocesano potesse favorire queste esperienze forti e formative e come ciascun giovane potesse essere un missionario coraggioso.

L’idea di partecipare attivamente alla seconda edizione della Colletta Alimentare “UnoxTutti TuttoxTutti” di Caritas diocesana nasce dal desiderio di far vivere ai gruppi giovanissimi un’esperienza di carità vera che non pone le sue fondamenta nella mera raccolta di alimenti, bensì prende vita nella sensibilizzazione porta a porta del proprio quartiere/territorio parrocchiale al tema della povertà e della possibilità di contribuirvi attraverso la Colletta, con l’impegno di formare le coscienze degli uomini e delle donne della nostra Città.

Il titolo della Colletta Alimentare è di per sé esaustivo.

“Uno per tutti”: con lo scopo di attuare una carità intelligente. Si tratta di un progetto che attraverso l’assegnazione di uno o due alimenti per comune mira a supplire un bisogno alimentare mirato. Questo atteggiamento consente di veicolare due messaggi: è la comunità cittadina, intera, non solo la singola parrocchia, che sceglie di far rete per raggiungere il fine della raccolta di un determinato alimento. È carità che diventa espressione di tutta la città e sinonimo di collaborazione e corresponsabilità tra le parrocchie.

“Tutto per tutti”, nell’ottica di una carità sussidiaria: se ogni paese raccoglie due alimenti, dopo il conferimento in diocesi, nella successiva distribuzione, ciascuno di essi riceverà nel complesso tutti gli alimenti della colletta alimentare. La bellezza di questo progetto passa attraverso l’idea che tutti concorrono al bene, ciascuno a suo modo, ed il bene si moltiplica. Una buon’azione diventa il motore per altre buone azioni e più.

In conclusione, è tutta la famiglia diocesana che, grazie all’aiuto e alla sensibilità profonda di ciascuno, concorre ai bisogni alimentari dei poveri, i quali sono i poveri di un’intera comunità e non di una singola parrocchia.

Vogliamo inoltre agevolare questo percorso nei gruppi fornendovi due preziosi materiali:

  • una breve scheda che possa arricchire questa iniziativa di un confronto con la Parola;
  • dei volantini stampabili, personalizzati per ciascun Comune, da poter consegnare alle persone che si incontreranno.

Certi del vostro impegno nel rendere concreto questo progetto nei nostri gruppi giovani/issimi, cogliamo questa prima occasione per salutarvi fraternamente e per chiedervi di sostenere il nostro servizio all’AC diocesana con la preghiera e con la stretta collaborazione.

Anna, Andrea, don Quintino
e i consiglieri diocesani del Settore giovani

 

Scrivi un commento...