Movimento Studenti

CIPS 2018

di Claudia e Giorgia*

Il 9 marzo siamo partite alla volta di Policoro( MA), per sentire ancora una volta vicini i temi più forti della nostra comunità, la scuola, grazie ai CIPS (Campi Interregionali Per Studenti).

Siamo state accompagnate da Martina e Aurora, due ragazze dell’equipe Msac, e Francesco e Michela, due giovanissimi della nostra diocesi, anche loro animati dal nostro stesso spirito msacchino! Piene di entusiasmo, gioia e curiosità, abbiamo trascorso due giorni intensi e ricchissimi, dopo qualche ora di viaggio.

La prima sera, appena arrivati, divisi in gruppi abbiamo analizzato alcuni problemi comuni alle nostre scuole, per concludere con una serata di karaoke a squadre.

La mattinata del secondo giorno l’abbiamo dedicata a noi stessi, che nella nostra routine sempre troppo afaccendata, probabilmente non ci fermiamo mai a pensare al nostro rapporto con spazio, tempo, persone e con Dio: ci sono stati offerti molti spunti fatti di letture, immagini, canzoni e testi del Vangelo per rifettere ed è stato un bel momento perchè ci ha messi nudi di fronte a noi stessi, di fronte alle nostre paure, alle nostre stanchezza, alla bellezza di essere adolescenti!

Nel pomeriggio, dopo aver ascoltato la testimonianza di un professore di lettere che si è confrontato volentieri con noi ragazzi, ci siamo divisi, a scelta, in diversi gruppi di lavoro, ognuno con una tematica differente: valutazione, inclusione, compiti degli organi collegiali, per poi concludere il lavoro iniziando la “redazione” di una Costituzione Scolastica.

Abbiamo condiviso insieme quanto emerso nei vari gruppi di lavoro e questo ci ha permesso di riflettere ancora di più sulle nostre realtà scolastica, su quanto ogni realtà sia diversa dall’altra, seppure a due passi da casa nostra.

La sera abbiamo vissuto una sorta di Hunger GAMES, giocando e divertendoci, alla ricerca di un ragazzo dell’equipe nazionale.

Il terzo giorno, prima della partenza, abbiamo riflettuto sui compiti del movimento studenti, ascoltando le testimonianze di alcuni dei segretari delle diocesi pugliesi. Pur in regioni diverse eravamo accomunati dalle stesse attività, noi msacchini di tutta Italia!

E’ stata un’esperienza che ci ha fatto crescere molto, anche come movimento. Era la prima volta, dopo il Congresso, che  prendevamo parte ad un evento nazionale e confrontarci con gli altri circoli, scambiarsi idee e punti di vista è sempre qualcosa di eccezionale.

Ancora una volta ci siamo sentiti famiglia e ci siamo vissuti a fondo, accomunati da ciò che più ci sta a cuore, Dio e la scuola!

 

*segretarie diocesane del Movimento Studenti di AC

Scrivi un commento...

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Questo sito Web memorizza alcuni dati dell utente. Questi dati vengono utilizzati per fornire una esperienza più personalizzata e per rintracciare la tua posizione sul nostro sito web in conformità con il Regolamento europeo sulla protezione dei dati. Se decidi di rinunciare a qualsiasi tracciamento futuro, nel tuo browser verrà impostato un cookie per ricordare questa scelta per un anno. Accorda , Nega
838