Principale

Verso la Festa dell’Adesione

Se fosse possibile dire: saltiamo questo tempo e andiamo direttamente a questo domani,
credo che tutti accetteremmo di farlo, ma, cari amici, non è possibile;
oggi dobbiamo vivere, oggi è la nostra responsabilità.
Si tratta di essere coraggiosi e fiduciosi al tempo stesso,
si tratta di vivere il tempo che ci è stato dato con tutte le sue difficoltà
”.

Carissime presidenti e carissimi presidenti,

sono parole di Aldo Moro, pronunciate nel 1978, un tempo lontano dal nostro, ma che sembrano profumare di attualità, sembrano parlare a noi.

In un tempo così particolare, incerto ed a tratti difficile, la tentazione è quella di fermarsi, di chiudersi, di non andare avanti. Sappiamo che la paura e la prudenza guidano le scelte di ciascuno in questo tempo. Sappiamo che si percepisce la fatica, il silenzio nelle parrocchie vuote, la preoccupazione per gli amici. Sappiamo che parlare di promozione associativa, di adesione, può risultare complicato, duro, quasi inadatto, ma in realtà non è così. In realtà può essere tempo favorevole per i cuori di ciascuno e per l’associazione.

La pandemia ci ha insegnato a prenderci cura delle cose piccole, infinitesimali, a riappropriarci della bellezza di un gesto minimo, ma significativo, come se dovessimo essere in grado di portare testimonianza della freschezza di un filo d’erba, dell’aroma del caffè, degli occhi di una madre. La pandemia ci sta suggerendo uno stile di vita, ci sta dicendo che è l’amore che mettiamo nelle cose a renderle grandi, non quanti applausi riceviamo; è l’amore che ci allarga il cuore e ci rende migliori, non quanto sembriamo belli e forti davanti agli occhi della gente.

L’8 dicembre è un giorno speciale per l’intera associazione che da sempre è dedicato all’adesione, al nostro Sì nello stile del Sì di Maria. Con questo spirito vi chiediamo di non lasciarlo passare in sordina, di accoglierlo e di celebrarlo con un cuore innamorato, attraverso gesti piccoli, semplici, ma concreti; attraverso gli occhi di chi vuole tenere accesa la candela della passione associativa in un tempo in cui non c’è spazio per fari e luminarie, di chi fa caso a tutto ciò che brilla nel quotidiano, di chi sa benedire, di chi sa provare ancora meraviglia, di chi sa ringraziare per tutto il buono che c’è. Ed ancora provate, proviamo tutti, a mettere più anima e meno striscioni nelle cose che facciamo, ad aver cura delle famiglie e delle situazioni che sentono la fatica, che sono in affanno, per le tristi condizioni economiche in cui vivono, ma che continuano a sentire vivo il desiderio di aderire e di tesserarsi all’associazione, proviamo a star vicino a chi non ce la fa e vicino a chi resiste, vicino a chi arranca e vicino a chi spera, vicino a chi lotta e vicino a chi aspetta. L’adesione all’associazione passa, prima di tutto, attraverso la vita e la storia delle persone.

Per questo, vi anticipiamo che stiamo pensando a come potervi stare vicino anche dal punto di vista economico e vi rassereniamo nel ricordarvi che non c’è fretta nel chiudere il tesseramento a Dicembre, ma potete darvi come orizzonte temporale Giugno 2021. Non scoraggiatevi, utilizzate questo tempo per la promozione associativa e, se dovesse rivelarsi non facile, riprendete il discorso con la stessa passione in tempi migliori, quando i gruppi torneranno ad incontrarsi. Nel frattempo, dunque, vi invitiamo sì a valorizzare l’8 Dicembre, solennità dell’Immacolata Concezione della Beata Vergine Maria, ma se state avendo qualche difficoltà con il tesseramento per via della pandemia e dei tanti problemi ad essa connessi, vi proponiamo anche di scegliere una nuova giornata, una nuova data, nel primo semestre del prossimo anno solare, che sia importante per voi, per l’associazione parrocchiale, per la vostra parrocchia, al fine di poter rivivere l’adesione in fraternità e letizia, in un periodo più sereno.

Nello spirito degli amici che si accompagnano nelle tappe belle della vita e negli affanni di alcuni giorni, vi chiediamo di invitare per l’occasione un membro di Presidenza o del Consiglio Diocesani, per poter respirare insieme la dimensione associativa che tanto ci sta a cuore.

Vi invitiamo inoltre a partecipare all’incontro online organizzato dalla Presidenza Nazionale martedì 8 dicembre alle ore 17.00 sulla pagina Facebook e sul canale Youtube dell’AC. Sarà un modo per ridirci la bellezza dell’essere soci di Ac e per ricordarci quanto questa pandemia tenga lontani i corpi, ma non i cuori, le mani, ma non gli occhi.

Vi abbracciamo e vi accompagniamo nella preghiera. Non siete soli.

La presidenza diocesana

 

Scrivi un commento...